Get Adobe Flash player

Intermezzo: una mostra frizzante inaugura un nuovo spazio a Milano

Intermezzo, mostra concorso di paper & tessile art, è aperta ancora per qualche giorno ( fino al 14 ottobre per l’esattezza) nel nuovo spazio di LeLaBò, un gruppo di creative milanesi legate all’Accademia di Brera.

Si trasferirà poi nella sede del vicino Spazio Teatro89

La mostra, organizzata a partire da un bando promosso nei mesi estivi, presenta lavori di formato 20×20 a tema “messa in scena dal bianco al nero”. Circa una trentina i lavori selezionati – un successo quindi visti i tempi ristretti – di bella fattura e con interpretazioni avvincenti del tema.

Maria Cristina Ghiglia, Uomini fummo e or siam fatti sterpi, tecnica personale, 2017

Vincitrici tre artiste, due di Milano, una romana, che nei prossimi mesi prepareranno una mostra personale nella galleria: Cristina Corvi, Cristina Eugenia Ghiglia e Maria Sampaolo.

Milano si rivela una scena interessante, piena di nuovi fermenti e questo nuovo centro che si propone come “laboratorio polifunzionale che abbraccia varie discipline (dal costume alla scenografia, dal trucco alla sartoria, dalla grafica all’arte tessile) che si contaminano continuamente l’una con l’altra per arricchirsi costantemente di nuova linfa creativa.” è pieno di potenziale.

In mostra opere di formato 20×20 di: Elena Adamou, Ciro Amos Ferrero, Lorella Aviano, Francesca Bagnoli, Jenifher Barbuto, Anna Bassi, Silvia Butelli, Serena Cendron, Cristina Corvi, Laura Giulia Consonni, Daniela Evangelisti, Irma Fava, Tamara Galenski, Cristina Eugenia Ghiglia, Valentina Grotto, Palmirella Latino, Giuseppe Mongiello, Giulia Nelli, Carole Peia, Adriana Perego, Cristina Robbiani, Maria Sampaolo, Lisa Scalvini, Raffaella Simone, Valentina Taetti, Maria Cristina Tebaldi, Maria Letizia Volpicelli, Laura Zini

LeLaBò, piazzale della Cooperazione 1, Milano – telefonare per appuntamento contattando il 339/7573153 o scrivendo a lelabmail@gmail.com

 

2 risposte a Intermezzo: una mostra frizzante inaugura un nuovo spazio a Milano

Rispondi a Gianpaolo Dal Maso Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *