Get Adobe Flash player

Musei

Trama Aurunca

Trama Aurunca emozioni e creatività di un territorio è il titolo della mostra che dal 10 al 30 aprile è possibile visitare al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari a Roma nel quartiere EUR.

L’intreccio della “stramma”, pianta selvatica tipica dei monti Aurunci è il filo conduttore di uno straordinario percorso dove ciuffi d’erba falciata e quasi ancora accarezzata dal vento e illuminata dal sole ci introduce in sale dove sono esposti preziosi monili, fantastici vestiti sono pronti a sfilare sulla passerella della moda, specchi e vasi sono catturati da quest’intreccio avvolgente.

Tutto è stato realizzato con la stramma, un’erba perenne della famiglia delle graminacee, molto resistente conosciuta sin dall’antichità. Questo territorio in provincia di Latina ha assunto il lavoro dello stramannaro come parte della propria economia, attingendo e Continua a leggere

Tessuti e motivi decorativi nella prima metà del XV° secolo

Cennino Cennini, Natività della Vergine, fine XIV inizi XV secolo, collocazione Museo Diocesano

Il 18 marzo 2017, dopo quasi venti anni di attenti consolidamenti e ristrutturazioni dell’antico Conservatorio di San Pietro, di approfondite ricerche e meticolosi studi e restauri delle opere d’arte è stato riaperto a Colle di Val d’Elsa, il Museo di San Pietro giustamente appellato Nuovo Museo di San Pietro perché presenta un allestimento completamente rinnovato che tiene conto dei più moderni criteri espositivi.

L’accesso è situato in Via Gracco Del Secco nel cuore della parte alta della cittadina, che per l’armonia urbanistica e dei palazzi è di per sé un affascinante museo. Quindi l’atmosfera d’incanto percepita all’aria aperta continua, varcato il portone, nelle  sale del museo che con la loro luminosa atmosfera e uno stimolante percorso cronologico fanno dimenticare di essere al chiuso. Continua a leggere

Dea Leidi – Fili e Forme

Dea Leidi al telaio

Il ciclo di eventi “Ieri ed oggi: personaggi nella tessitura”, che il Museo dell’Arte della Lana ed il Laboratorio Tramandiamo dedica alle più rilevanti figure del mondo tessile del passato e del presente, giunge al 4° appuntamento con la mostra “Dea Leidi – Fili e Forme” che sarà inaugurata sabato 8 aprile alle ore 16:00 al Museo dell’Arte della Lana.

Dea Leidi è una tessitrice per passione, formata presso le più autorevoli scuole tessili della Toscana; considera i suoi tessuti una sorta di divertissement, tessendo Continua a leggere

18 giugno 2016 inaugura IL CAPPELLO accessorio necessario

ValentinaDegl'InnocentiSabato 18 giugno 2016 alle ore 17,00 a Pratovecchio Stia (AR) presso il Museo dell’Arte della Lana – Lanificio di Stia inaugura la mostra IL CAPPELLO accessorio/necessario

A distanza di cinque anni dalla più recente edizione della mostra itinerante Accessorio/Necessario ecco che gli sforzi congiunti del dipartimento tessile della Reale Accademia di Anversa e dell’Associazione Coordinamento Tessitori rinnovano la sfida d’interpretare un oggetto emblematico del nostro vestire.

Forse meno ‘necessario’ di un tempo, il cappello si presta comunque a mille interpretazioni ed i cinquantadue lavori in mostra lo testimoniano ampiamente.
Una giuria convocata attraverso una presentazione predisposta sul web ha selezionato ventisette lavori da una rosa di cinquanta proposte. Ulteriori dieci sono stati scelti dal consiglio d’insegnanti dell’Accademia di Anversa.

Quindici sono i copricapo in mostra frutto del lavoro degli allievi Continua a leggere

Acconciature e piccoli cappelli: corso di modisteria

Sabato 23 Gennaio ore 9.00 – 18:

Acconciature e piccoli cappelli su base rigida ricoperta in tessuto, Corso di 8 ore a cura di  M. Federica Prezioso
organizzato da Coordinamento Tessitori in vista della prossima edizione della mostra-concorso IL CAPPELLO accessorio/necessario

F.Prezioso1F.Prezioso2

Il corso si svolgerà presso il CAMEC Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia con orario 9.00 – 18.00 comprensivo di un’ora di pausa per visita al museo.

Programma: Continua a leggere

2^ edizione Concorso nazionale “Un merletto per Venezia”

Collage Concorso Un Merletto per Venezia 2015

Collage lavori ammessi

Si è svolta nei giorni scorsi a Museo di Palazzo Mocenigo, a Venezia,  la premiazione delle vincitrici della 2^ edizione del Concorso nazionale di merletto ad ago e di merletto a fuselli Un merletto per Venezia.

Una cerimonia che ha visto la presenza di merlettaie provenienti oltre che da Venezia, dal Friuli Venezia Giulia, (Gorizia), dall’Emilia Romagna, (S.Giovanni in Persiceto), dalla Lombardia e dall’Umbria (Orvieto).

Il tema proposto per questa seconda edizione era il cibo, in concomitanza con l’Expo milanese. Tale tema è stato interpretato con le diverse tecniche con originalità ed un elevato livello qualitativo a testimoniare come Continua a leggere

L’Alchimia del Colore al Museo Mocenigo (VE)

Stefano Panconesi, Sissi Castellano, Chiara Squarcina

Stefano Panconesi, Sissi Castellano, Chiara Squarcina

Un titolo intrigante per una mostra tutta da godere: la ricerca, la passione di molti anni sono concentrati nella White Room, un nuovo spazio al piano terra del Museo di Palazzo Mocenigo a Venezia (S.Stae), spazio restaurato grazie alla Società Mavive.
Il bianco dei muri sottolinea la gamma di colori dei tessuti appesi mentre nelle bacheche delle ciotoline in vetro raccolgono gli estratti dei colori; nelle ampolle di vetro, anch’esse appositamente realizzate a Murano, sono racchiuse le materie prime vegetali e minerali all’origine dei processi di colorazione dei diversi tessuti (cotone, lana, lino, seta). Continua a leggere

Un ricco calendario di eventi

bottega artigianaAl Museo del Tessile e della Tradizione Industriale di Busto Arsizio Bottega Artigiana, “contenitore di progetti, intenzioni, storie, voci e notizie del mondo tessile”, propone dimostrazioni, visite guidate e incontri.

21 febbraio sabato
15.00 – 19.00 Presentazione del progetto Merletti&Design Dimostrazioni di merletto a cura del Comitato per la Promozione del Merletto di Cantù incollaborazione con il Gruppo Legnano Ricama e Patrizia  Arditi
15.00 – 19.00 Feltro: worshop di lavorazione del feltro ad acqua a cura di Cristiana di Nardo Continua a leggere

Tessuti e veli nelle Sale Bizantine della Galleria dell’Accademia di Firenze

Sala Orcagna - G. da Milano

La Galleria dell’Accademia di Firenze ha rinnovato l’allestimento delle tre Sale Bizantine al piano terreno. In queste sale, che i visitatori incontrano percorrendo il braccio laterale della tribuna del David di Michelangelo, è ospitata una collezione davvero straordinaria: tavole fondo oro del Duecento e del Trecento acquisite in gran parte con le soppressioni delle chiese e dei conventi fra la fine del Settecento e l’avvento dell’unità d’Italia.

La cosa che più meraviglia, se ci riferiamo all’aspetto tessile documentato dai dipinti, Continua a leggere

Uffizi da toccare

Galleria degli Uffizi - Uffizi da toccare

Firenze, sede dell’Unione Ciechi e Ipovedenti, è sensibile ai problemi connessi con questa grave disabilità che, oltre a limitare più di ogni altro senso le informazioni che arrivano dall’ambiente al nostro cervello, limita la fruizione delle opere d’arte di cui è ricca la città.

Per valorizzare il senso del tatto di persone particolarmente svantaggiate con la vista, la Galleria degli Uffizi, ha predisposto al suo interno un percorso Uffizi da toccare, che comprende 27 sculture. Presentando apposita documentazione Continua a leggere