Get Adobe Flash player

Arabesques e Antonio Ratti a Roma

Arabesques. Antonio Ratti, il tessuto come arte è il titolo della mostra che dal Palazzo Te a Mantova si è riproposta, riadattandola, dal 14 Marzo al 20 Maggio  nelle grandi Aule  delle Terme di Diocleziano a Roma . L’itinerario della mostra si sviluppa in un dialogo serrato tra tessuti  antichi e moderni e arte contemporanea. Quindici sono le opere, tra istallazioni e video degli artisti presenti. Continua a leggere

Katagami e katazome: una mostra a Venezia

Abito

Presso il Museo di Palazzo Mocenigo a piano terra nella White room fino al 22 Aprile 2018 è possibile visitare questa mostra che illustra una tecnica di tintura e stampa dei tessuti giapponesi.
Katagami – da Kata forma e Kami carta – è il termine che identifica le maschere di carta ritagliata a mano, utilizzate per tingere i tessuti con la tecnica della riserva.
La mostra permette di apprezzare l’incredibile precisione nella loro esecuzione  affidata ad artigiani artisti con delle vere e proprie specializzazioni in aree del Giappone. Continua a leggere

Il nuovo direttivo prepara le attività del 2018

E’ passato più di un mese dalla riunione che ci ha visti convergere a Milano: eravamo una quindicina. Con grande gioia abbiamo accolto Anna, giunta da Roma e Rita, addirittura da Catania.

Al mattino abbiamo ‘giocato’ con i fili in due attività divertenti e coinvolgenti, coordinate da Pia Antonini presso il Munlab.

Dopo pranzo ci siamo ritrovati per l’assemblea: il momento in cui mettere a punto il lavoro annuale, render conto ai soci di quanto fatto e, ogni tre anni, di rinnovare le cariche. 

Discussi gli argomenti all’ordine del giorno Continua a leggere

Di che filo sei? Un’esperienza al Munlab

L’assemblea dei soci di Coordinamento Tessitori si terrà il prossimo 20 gennaio presso Munlab in via Sardegna 55 a Milano
pianta e indicazioni su come raggiungere Munlab 

Per arricchire la giornata si è stabilito di organizzare Di che filo sei?

Partendo dalla suggestione del tema del filo, simbolicamente presente nel logo del Coordinamento Tessitori e usato in vari laboratori con Metodo Bruno Munari®
 presso Munlab, utilizzando diversi strumenti e tecniche (dal frottage alla fotocopiatrice, dalle fustelle ai punteruoli), ogni iscritto realizzerà un piccolo libro d’artista che verrà “letto” e interpretato dagli altri partecipanti al laboratorio e resterà poi di proprietà dell’autore.

In occasione del decimo anniversario della fondazione di Munlab, ai soci verrà chiesto di realizzare una ulteriore “pagina” per partecipare all’installazione collettiva celebrativa dell’evento. Continua a leggere

Tessuti archeologici

Ad Anversa, ogni due anni, si tiene un convegno internazionale sui tessili archeologici egiziani a cui partecipano studiosi di tutto il mondo per discutere le loro ricerche e le loro ultime scoperte. Questi convegni sono sponsorizzati dal Katoen Natie group, il quale, oltre a ospitare una preziosa collezione di tessili egiziani nel proprio museo, mette  a disposizione i locali per il congresso, contribuisce all’organizzazione e alla divulgazione degli atti del convegno con pregevoli pubblicazioni corredate da una eccellente documentazione fotografica.

Questo anno il gruppo internazionale “Textiles from the Nile valley”  ha tenuto il suo X convegno dal 27 al 29 ottobre  e in questo lasso di tempo sono stati presentati  21 interventi che avevano come argomento principale “Le interrelazioni nel primo millennio – l’ Egitto come perno dell’attività tessile”.  Il convegno è stato preceduto Continua a leggere

Occupy Lottozero

Entrando trovo un lavoro appeso sulla mia destra: un doppio guscio in forma antromorfa. Al lato è istallato un ampio arazzo in patchwork colorato, mi ricorda il foulard che Emilio Pucci dedicò al Battistero di Firenze: architetture simili, questo però è il profilo di Prato, è il capolavoro del Sangallo, Santa Maria delle Carceri!

Supero un tappeto di piastrelle bianche dipinte  ed attraverso un portale tessile: mi trovo nell’ampia sala, nella fucina in cui si è svolta Occupy Lottozero. Alle pareti e sui tavoli schizzi, esercitazioni, foto, appunti… artefici di tutto questo sono due ragazzi molto giovani, appena diplomati, che si sono conosciuti a scuola e che si amano di quell’amore totale e fusionale che solo i giovanissimi sanno vivere: una fusione di intenti, sentimenti, corpi nel quale si è certi che la volontà dell’uno possa muovere la mano dell’altro. Continua a leggere

Naturalis Tinctura a Como

Nelle sale del Museo didattico della seta di Como, dedicate alle mostre temporanee, fino al 28 Febbraio 2018, è possibile osservare il lavoro di ricerca pluriennale svolto da Stefano Panconesi e Sissi Castellano per la riscoperta dell’uso della tintura con prodotti naturali.
All’interno del Museo, nella mostra permanente,  vi era già una sala con macchinari un tempo usati a tale scopo, ma questo nuovo allestimento accosta in modo elegante campioni di filati naturali e Continua a leggere

Inquietudini ed esplorazioni: Miniartextil 2017

Florence Pinson-Ynden – The borderline of insanity

Fino al 26 Novembre, la suggestiva ex chiesa di San Francesco, in Largo Spallino 1 a Como, ospita la XXVII edizione di Miniartextil, tema, quest’anno Borderline, linea di confine.
Un tema aperto, interpretabile secondo più declinazioni, come ogni buon tema, del resto, deve permettere.

Ovvia, forse, un’interpretazione basata sull’attualità: le migrazioni sono il tema di questi mesi, Como è poco distante dal confine svizzero.

Meno immediato è notare, come fa Femke Speelberg, associate curator del MET di New York, in uno dei testi introduttivi al catalogo, come “Attraverso il processo di inclusione ed esclusione, i confini rafforzano il contrasto fra il conosciuto e l’ignoto, l’indigeno e l’esotico, il centro e la periferia, il bene e il male. Sperimentare questi contrasti, stimola la curiosità e la meraviglia, ovvero la condizione ideale nella quale nascono la scienza e l’arte nelle loro forme più libere.” Continua a leggere

L’equilibrio asincrono

Jagoda Buic: L’equilibrio Asincrono, effetto d’insieme

E’ questo il titolo della mostra sugli arazzi di Jagoda Buic’ tenutasi al Maxxi a Roma  dal 19 settembre fino al primo ottobre 2017.

Girando per l’Italia per mostre, concorsi e corsi ho rischiato di perderla, Continua a leggere

Intermezzo: una mostra frizzante inaugura un nuovo spazio a Milano

Intermezzo, mostra concorso di paper & tessile art, è aperta ancora per qualche giorno ( fino al 14 ottobre per l’esattezza) nel nuovo spazio di LeLaBò, un gruppo di creative milanesi legate all’Accademia di Brera.

Si trasferirà poi nella sede del vicino Spazio Teatro89

La mostra, organizzata a partire da un bando promosso nei mesi estivi, presenta lavori di formato 20×20 a tema “messa in scena dal bianco al nero”. Circa una trentina i lavori selezionati – Continua a leggere